Progetti

HortNet

Il progetto Hortnet si propone la creazione di una rete multifattoriale per lo sviluppo dell’economia sociale agricola, utilizzando la funzione didattica e sociale dell’agricoltura con finalità educative nei confronti dei giovani e di reinserimento sociale degli anziani
Gli interventi di HORTNET sono finalizzati, inoltre, a conservare e trasmettere la conoscenza e la promozione di prodotti tipici, delle eccellenze gastronomiche del territorio collegate alla produzione agricola sostenibile ed a promuovere l’utilizzo di tecniche colturali rispettose dell’ambiente. L’obiettivo del progetto è creare rapporti stabili tra le diverse realtà del territorio (cooperative sociali, scuole, parrocchie, comuni) e consolidare un circuito virtuoso che, anche dopo la fine delle attività progettuali, possa fornire servizi educativi, di gestione sostenibile dell’agricoltura, di valorizzazione delle produzioni e dei prodotti tipici locali, attraverso gli orti sociali.

Il progetto HORTNET, attraverso la costruzione di orti sociali in un contesto urbano, vuole promuovere, in buona sostanza, la solidarietà intergenerazionale e sviluppare legami tra l’attività educativa e la società civile, per una nuova coscienza inclusiva del rispetto dell’ambiente e della salute. L’orto sociale iè lo strumento di sensibilizzazione alla cittadinanza sul tema del cibo urbano a chilometro zero, equo e sostenibile, per un modello di catena alimentare “visibile” ai consumatori ed in grado di favorire il rapporto tra la città, l’ambiente e la cultura del cibo bio. Il tema della cittadinanza attiva valorizza la cultura del cibo e la sua interconnessione con l’identità locale e le priorità europee del green deal e dell’economia circolare.

PARTENARIATO DI PROGETTO

Fondazione Città del Fanciullo.Acireale (Capofila progetto), Impresa Agricola Samperi, Rete fattorie sociali Sicilia A.P.S., Energ-etica Catania, Soc. Coop., Società cooperativa sociale ‘La Roccia’-Società Cooperativa, Ist. scolastico comprensivo statale “L. Vigo Fuccio-M. La Spina”, Istituto scolastico comprensivo statale: ”Giovanni XXIII”, Parrocchia ‘Cuore Immacolato di Maria’, Istituto d’Istruzione Superiore “Gulli e Pennisi”, Comune di Aci Sant’Antonio, Comune di Acireale e Consiglio Nazionale delle Ricerche-Istituto per la BioEconomia (IBE)

DOVE SIAMO

Condividi